Dott. Giulio Perrotta
Dott. Giulio Perrotta

     " dal 2 Maggio 2012 "

 

 

           Corso

       (attivato):

 __________________

 

 

      In Libreria :

 __________________

 

 

 

   Canali "Social":

 _________________

 

LA "RASSEGNA STAMPA QUOTIDIANA" (XXI PARTE)

L'Informazione Libera direttamente dal sito "Limesonline.com", in tema di informazione e cultura

______________________________________________________

 

 

 

 

Limes

Lo Stato Islamico nasce ben prima delle rivolte arabe (Fri, 20 Apr 2018)
Dayr az-Zawr. La notizia, ampiamente circolata nei media occidentali e panarabi, è che le forze curdo-siriane sostenute dalla coalizione contro lo Stato Islamico (Is) a guida americana nei giorni scorsi hanno catturato lungo la bassa valle dell’Eufrate Muhammad Zammar, cittadino tedesco di origine siriana, esponente di spicco dell’Is e da anni indicato come il “reclutatore” degli attentatori […]
>> Continua a leggere

Il Giappone e lo scintoismo (Fri, 20 Apr 2018)
La carta a colori inedita della settimana è dedicata all’aspetto spirituale del Giappone. “I giapponesi si percepiscono popolo eletto. Lo scintoismo, al contempo religione politeistica e teologia civile, è strumento deputato a decantare la storia nazionale. Secondo la specifica cosmogonia, ogni giapponese discende da Izanami e Izanagi, i due numi che apparvero sul nostro pianeta […]
>> Continua a leggere

Hitler, la primavera berbera, il presidente di Cuba: gli anniversari geopolitici del 20 aprile (Fri, 20 Apr 2018)
Oggi è la Giornata della lingua cinese nelle Nazioni Unite. 1303 – Con la bolla papale In suprema praeminentia dignitatis, Bonifacio VIII istituisce Studium Urbis, attuale Sapienza Università di Roma. 1534 – L’esploratore francese Jacques Cartier salpa alla ricerca di un passaggio occidentale per l’Asia. Giungerà intorno al 10 maggio nelle terre inesplorate nordamericane conosciute […]
>> Continua a leggere

Con Díaz-Canel, a Cuba l’era Castro non è finita (Thu, 19 Apr 2018)
Tre motivi rendono simbolica l’elezione di Miguel Díaz-Canel a presidente di Cuba: la concomitanza con il 57° anniversario dell’invasione statunitense alla Baia dei Porci, che proprio il 19 aprile 1961 si concludeva in un fallimento; il fatto che per la prima volta dal 1976 il capo di Stato non sia Fidel o Raúl; la sua […]
>> Continua a leggere

Dopo Afrin e la Ghuta, il risiko siriano torna ad Astana (Thu, 19 Apr 2018)
Daraa/Manbij. Dopo Afrin e la Ghuta, il risiko in corso in Siria si sposta ad Astana, capitale del Kazakistan dove da un anno e mezzo Russia, Turchia e Iran s’incontrano periodicamente per fare il punto sulla spartizione in corso della zona occidentale del paese. Il 15 maggio prossimo, secondo il governo russo, rappresentanti militari e politici di […]
>> Continua a leggere

La battaglia di Lexington, il ghetto di Varsavia, l’elezione di Benedetto XVI: gli anniversari geopolitici del 19 aprile (Thu, 19 Apr 2018)
Il 19 aprile 2017 scompariva prematuramente Francesca La Barbera. Le sue carte per Limes, tra cui quella in apertura di questo articolo, le trovate qui. La sua umanità ci manca ogni giorno. 65 – Congiura di Pisone: lo schiavo Milico, al servizio del congiurato Scevino, denuncia il proprio padrone di far parte di un complotto […]
>> Continua a leggere

Il futuro di Idlib, destinazione finale degli sconfitti di Siria (Wed, 18 Apr 2018)
Idlib. Decine di migliaia di miliziani anti-governativi siriani sono stati trasferiti a bordo di pullman nella regione nordoccidentale di Idlib da diverse zone del paese che, dal 2014 a oggi, si sono gradualmente arrese allo strapotere politico-militare esercitato da Russia e Iran a favore del regime di Asad. La regione di Idlib si è così trasformata ormai […]
>> Continua a leggere

Il marchio di Trump sul dialogo con Kim Jong-un (Wed, 18 Apr 2018)
I dettagli relativi al passo avanti nel dialogo tra Stati Uniti e Corea del Nord portano l’inconfondibile marchio di Donald Trump. Quest’ultimo ha anticipato di qualche ora la rivelazione del Washington Post sul viaggio pasquale di Mike Pompeo a P’yongyang, dove il direttore della Cia – uno degli uomini più fidati del presidente, prossimo segretario […]
>> Continua a leggere

La guerra greco-turca, Huntington e San Pietro: gli anniversari geopolitici del 18 aprile (Wed, 18 Apr 2018)
Dal 1979, oggi nella Repubblica Islamica d’Iran è la Giornata delle Forze Armate. 1506 – Papa Giulio II posa la prima pietra della Basilica di San Pietro. 1772 – Nasce l’economista britannico David Ricardo. 1847 – Guerra messicano-americana: Battaglia di Cerro Gordo; due settimane dopo la conquista del porto di Veracruz (29 marzo), le truppe […]
>> Continua a leggere

Il discorso di Macron, l’Iran, la Russia: i fronti di oggi (Tue, 17 Apr 2018)
L’EUROPA DI MACRON [di Niccolò Locatelli] Dal discorso di Macron al Parlamento Europeo emerge la necessità per lui di offrire una risposta continentale alla competizione con gli Stati Uniti e la Cina, da cui rispettivamente la proposta di una tassa sul digitale e di una maggior tutela del diritto d’autore. Per quanto interessa l’Italia, il […]
>> Continua a leggere

Perché gli Usa non possono lasciare la Siria (Tue, 17 Apr 2018)
Raqqa. Nel giorno in cui nella Siria governativa si festeggia il 72° anniversario della “evacuazione” (jala’) delle truppe francesi dopo una ventina d’anni di controllo mandatario, sulla stampa statunitense si fanno insistenti le voci sulla volontà dell’amministrazione Trump di ritirare i circa duemila militari presenti nella Siria nord-orientale. La notizia è ripresa ampiamente dai media panarabi. […]
>> Continua a leggere

Benjamin Franklin, Trattato di Shimonoseki, Baia dei Porci: gli anniversari geopolitici del 17 aprile (Tue, 17 Apr 2018)
1080 – Canuto IV succede ad Aroldo III come sovrano di Danimarca. Grazie al suo martirio sei anni più tardi verrà canonizzato da papa Pasquale II nel 1110, prima volta per un monarca scandinavo. 1362 – Dopo alcune settimane di assedio da parte dei Cavalieri teutonici, cade la difesa da parte dell’esercito lituano del Castello […]
>> Continua a leggere

I fronti di oggi, dal Montenegro alla Siria (Mon, 16 Apr 2018)
MONTENEGRO E BALCANI [di Luca Susic] Milo Djukanovic è stato eletto presidente del Montenegro, senza sorprese. Già al potere a fasi alterne e sotto diverse vesti tra il 1991 e il 2016, Djukanovic ha vinto le elezioni tenutesi domenica 15 aprile ottenendo oltre il 54% dei voti e distanziando il secondo arrivato di quasi 21 punti percentuali. Il trionfo è […]
>> Continua a leggere

A chi serve lo Stato Islamico in Siria (Mon, 16 Apr 2018)
Yarmuk. Ci avevano raccontato che lo Stato Islamico era stato quasi del tutto sconfitto militarmente in Siria e in Iraq. E che la guerra in Siria si stava avviando alla fine grazie, soprattutto, agli sforzi di Iran e Russia contro i “terroristi”. Se non fosse stato per “il miope triplice attacco” occidentale dei giorni scorsi contro obiettivi governativi, “la pace” […]
>> Continua a leggere

Torna Lenin, nasce Ratzinger, il trattato di Atene: gli anniversari geopolitici del 16 aprile (Mon, 16 Apr 2018)
73 – Prima guerra giudaica: Masada, fortezza ebraica in cui erano rifugiati gli ultimi ribelli zeloti in fuga da Gerusalemme, cade nelle mani dei romani dopo un assedio di alcuni mesi. 1818 – Il Senato statunitense ratifica il Trattato di Rush-Bagot che definisce il confine tra Stati Uniti e Canada. Il trattato prende il nome dai due diplomatici che […]
>> Continua a leggere

Morte di Abraham Lincoln, Kim Il-Sung, Piazza Tiananmen: gli anniversari geopolitici del 15 aprile (Sat, 14 Apr 2018)
1071 – La città bizantina di Bari, retta dal catapano (alto ufficiale bizantino dell’Italia meridionale) Stefano Paterano, cade dopo tre anni di assedio delle forze normanne guidate dal duca Roberto d’Altavilla, detto il Guiscardo. La caduta di Bari porrà fine dopo 536 anni alla dominazione bizantina in Italia. La differenziazione è continuata nel vissuto di […]
>> Continua a leggere

Gerusalemme, Assassinio di Lincoln, Golpe contro Chávez: gli anniversari geopolitici del 14 aprile (Sat, 14 Apr 2018)
70 – Prima guerra giudaica: la città di Gerusalemme viene posta sotto assedio da quattro legioni romane guidate da Tito Flavio Vespasiano, figlio dell’imperatore romano Vespasiano e futuro imperatore. La città cadrà a settembre, cinque mesi più tardi, al termine dei quali il Secondo Tempio – ricostruito dopo la distruzione ad opera dei babilonesi di Nabucodonosor II del […]
>> Continua a leggere

Nella Ghuta si farà shopping sopra le fosse comuni (Fri, 13 Apr 2018)
Duma. La polizia militare russa è ora dispiegata nella Ghuta “liberata” dai miliziani anti-governativi, deportati assieme a decine di migliaia di civili nella Siria settentrionale sotto controllo turco. È tutto pronto per accogliere domani (sabato 14 aprile) gli esperti dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (Opac), invitata da Russia e governo siriano a investigare se […]
>> Continua a leggere

La rotta della flotta russa per Tsushima (Fri, 13 Apr 2018)
La carta inedita della settimana è dedicata alla battaglia di Tsushima, con cui la Seconda squadra del Pacifico russa venne annientata dalla Flotta combinata del Giappone. Per l’impero-continente dello zar si trattò di un’umiliazione bruciante. Per l’Europa fu un avvertimento. Tsushima, ultima grande battaglia della guerra russo-giapponese, decretò il dominio sull’Asia orientale da parte di una […]
>> Continua a leggere

L’attacco in Siria e le altre notizie della settimana (Fri, 13 Apr 2018)
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DE IL MONDO OGGI L’ATTACCO IN SIRIA Ora che anche l’annunciatissimo attacco mirato (parola di Trump) occidentale ad Assad si è consumato, gli eventi di questa settimana permettono di fare qualche considerazione su Siria e dintorni. Innanzitutto, il casus belli: come per gli analoghi episodi del passato, ci sono validi motivi […]
>> Continua a leggere

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Dott. Giulio Perrotta (2012)